Blog

La migliore macchina da cucire per bambini

Coloratissime, divertenti, ed incredibilmente funzionali! In questo articolo parleremo della macchina da cucire per bambini, un giocattolo istruttivo, affascinante e tra i più amati da generazioni.

La maggior parte delle macchine da cucire per bambini sono adatte a bimbi a partire da otto anni in su. Quelle in commercio sono piuttosto economiche e davvero semplici da utilizzare. Scopriamo insieme che tipo di differenze ci sono tra la macchina da cucire per bambini e le macchine da cucire tradizionali, e a cosa stare attenti prima di acquistarne una, per essere sicuri di fare un buon affare che porti a molte ore di divertimento creativo per te e tuo figlio.

PRODOTTO Peso Dimensioni VALUTAZIONE VEDERE IL PRODOTTO
1 kg 21,5 x 11,3 x 20,5 cm VEDI PREZZI
2,9 kg 35 x 25 x 32,2 cm VEDI PREZZI
2,2 kg 21 x 9,5 x 21 cm VEDI PREZZI
0,662 g 32,8 x 23,8 x 10,4 cm VEDI PREZZI
0,649 kg 7,7 x 4,9 x 7,9 cm VEDI PREZZI
2,2 kg 29 x 23 x 17,7 cm VEDI PREZZI
1,3 kg 41,2 x 30,2 x 11,2 cm VEDI PREZZI
1,1 kg 35 x 24,5 x 13 cm VEDI PREZZI
1,1 kg 25,4 x 21,6 x 12,4 cm VEDI PREZZI
0,998 kg 65 x 27 x 36 cm VEDI PREZZI

Innanzitutto bisogna distinguere la macchina da cucire giocattolo finta, che ha solo bottoni per riprodurre suoni registrati e nessun ago reale, e la macchina da cucire per bambini. Le prime, sono adatte per bambini molto piccoli, e non sono lo scopo di questo articolo. Quelle che ci interessano sono le seconde, attrezzi funzionanti per principianti (dalle piccole mani!) che sono abbastanza economiche da rientrare nel budget familiare, e semplici da utilizzare per insegnare al bambino le basi del cucito, perché possa poi sviluppare le sue capacità prima di passare, da adolescente, a modelli più avanzati.

Il principale elemento che distingue una macchina da cucire per bambini da una macchina da cucire tradizionale sono le ridotte dimensioni e peso dell’attrezzo. Questo permette al bambino di sollevare, maneggiare con destrezza e riporre velocemente la macchina in un cassetto, senza occupare molto spazio, quando ha smesso di giocarci. Sono proprio le ridotte dimensioni a rendere l’attrezzo tanto piacevole per i bambini, quanto frustrante per gli adulti, quando provano ad aiutarli.

macchina da cucire per bambiniCome quella usata dagli adulti, la macchina da cucire per bambini può essere azionata con un pedale, mentre le mani sono impegnate a distendere e muovere il pezzo di tessuto. Alcuni modelli presentano invece solo un bottone. Quale scegliere? Dipende tutto dal bambino. Alcuni hanno una buona coordinazione e trovano divertente l’uso del pedale. Altri proprio non riescono a dosare l’energia che esercitano con il piede, e preferiscono la maggiore regolazione offerta dall’uso del bottone. La coordinazione è importante anche quando si tratta di inserire il filo nell’ago. Questa è una delle parti più fastidiose per alcuni bambini, e più amate per altri. Scegli un modello che inserisca il filo in modo automatico se pensi che questo sia un fattore determinante per tuo figlio per continuare a usare il giocattolo.

Date le piccole dimensioni dell’attrezzo, il quantitativo e lo spessore della stoffa utilizzabile con la macchina da cucire giocattolo è molto ridotto, quindi se stai pensando di comprarne una per far la piega alle tende del salotto, forse non è una buona idea.

Un’altra caratteristica che differenza la macchina da cucire per bambini, rispetto a quella tradizionale, è la quantità di punti che si possono realizzare. Un bambino non ha bisogno di cucire più che qualche punto diverso per divertirsi, anzi, meno ce ne sono, più semplice sarà usarla e giocarci. Le migliori macchine da cucire giocattolo hanno tra i 6 e i 25 tipi di punti. Se sei indeciso, scegli un modello che permetta di fare punto dritto, rovescio e zig zag.

Anche le macchine da cucire per bambini possono offrire controllo sulla velocità di cucitura. A parità di prezzo, una macchina che dà al bambino la possibilità di regolare da solo la velocità, sarà più facile da utilizzare e dunque gratificante. Di solito, i bambini sono più abili a dosare la velocità con il bottone che con il pedale.

A differenza delle macchine per adulti, la macchina da cucire giocattolo è spesso in plastica e a batterie, e non a corrente (anche se alcuni modelli presentano entrambe le modalità di alimentazione). Questo per massimizzarne la sicurezza, permettere di usarla un po’ ovunque e rendere l’oggetto davvero portatile. L’azione dell’ago è poco veloce e potente. Inoltre, sempre per questioni di sicurezza, l’ago può essere contenuto all’interno di una copertura di plastica durante il funzionamento, in modo che il bambino non possa pungersi. Cerca i modelli dotati di questo accessorio se vuoi prevenire qualsiasi incidente.

macchina da cucire giocattoloSpesso la macchina da cucire per bambini è corredata da tutti gli elementi necessari per cominciare ad utilizzarla fin da subito: pezzetti di stoffa per provare i punti, fare esperimenti, e imparare ad usare l’apparecchio; del filo di diversi colori; un metro da sarto per misurare il tessuto, aghi di scorta e forbicine dalle punte arrotondate. In diversi modelli, il filo è conservato in un piccolo compartimento richiudibile in alto alla macchina, che ne rende facile lo scorrimento dalle mini bobine, al buco della macchina, al tessuto.  Questo è un aspetto a cui fare attenzione: il compartimento per le bobine deve essere facile da trovare e adatto ad essere aperto da un bambino. Anche le bobine devono essere facili da impostare e dipanare, per non correre il rischio che il bambino ne sia frustrato e rinunci.

Quando si sceglie una macchina da cucire giocattolo è importante valutare che il peso sia adeguato perché il bambino possa sollevarle, spostarle e portarle con se. Alcune macchine hanno una pratica maniglia sulla cima, con la quale – se vostro figlio è come la mia – vengono portate in giro, come fossero borsette, il che aggiunge una singolare dimensione giocosa al tutto.

La macchina da cucire giocattolo è un ottimo regalo, soprattutto se vi interessa esercitare la manualità del bimbo facendogli realizzare piccoli lavoretti cuciti in autonomia. Molti genitori ed educatori sostengono che giocare con attrezzi che funzionano per davvero dia ai bambini un senso di soddisfazione, capacità e indipendenza.  Una nota necessaria: sebbene funzionanti, le macchine da cucire per bambini sono comunque giocattoli. I risultati che si possono ottenere usandone una, sono limitati e scadenti. In generale, la rottura nel lungo periodo è quasi certa, e per i modelli più economici, da prevedersi nell’arco di qualche settimana di utilizzo, anche quando il bambino la usa con estrema cautela. Un buon fattore di scelta, potrebbe essere dunque la presenza di una garanzia sulla durata dell’attrezzo.